L’Arte, L’Argentina e Altri Affari D’Amore: Una Conversazione con Antonella Castiglione

“Non ricordo un solo giorno in cui non abbia disegnato qualcosa,” mi dice Antonella, “da quando ho memoria disegno tutti i giorni, o almeno scarabocchio. Questa passione credo  sia nata con me.”

Screenshot_2016-06-12-08-02-12-1_edited
#Instapic

Sono riuscita ad ottenere un intervista con l’artista Italo-Argentina quando ha disegnato una mia foto di Instagram nel cui, le mia soppraciglie erano – permettete il termine- ‘on fleek’. Cosa che solo un vero artista può compiere.

Questa potrebbe essere una introduzione della bella Antonella Castiglione ma è anche una conversazione di talento con cui ogni ‘creatore’ potrà rapportarsi. Mentre Antonella è relativamente nuova alla scena di Instagram Art, i suoi disegni anche all’occhio poco addestrato, sono un’incrocio dello svagante moderno ed il classicismo severo: sarà stato questo che ha colto la mia attenzione ma ciò che l’ha tenuta è stato la sua personalità tranquilla e umile. Talentuosa com’è, non ha perso la mentalità rookie e quello è ‘esibito A’ della sua passione per le arti. Seguite la nosta conversazione e fate voi il giudizio finale.

Dimmi che deve fare uno per diventare così bravo? Intendo dire tanti ragazzi sono piuttosto capaci di scarabocchiare decentemente. Quindi come sei riuscita a portarlo al ‘prossimo livello?

Screenshot_2016-06-14-13-18-30_edited
“Sono una persona curiosa”

Da piccola, ho frequentato le classi di arte alla scuola media di Cameri; da li, per accontentare i miei genitori che non vedevano un gran futuro per me dedicandomi all arte, mi iscrissi alla scuola superiore Bermani di Economia e Lingue straniere. Dopodiche ormai tornata nel mio paese natale Argentina, decisi di seguire la mia passione ed iscrivermi all universita d’arte.

Cosa ti piace disegnare?

Sono una persona curiosa in quanto riguarda le persone. Ci sono un sacco di storie e segreti nascosti dietro uno sguardo, un sorriso, un gesto: è questo che mi ha portato ad approfondire il mio lavoro sui ritratti. Ogni persona è diversa l’una dall’altra, e ciò mi sembra affascinante.

Quali artisti/pittori ti hanno influenzato?
Screenshot_2016-06-14-13-17-41_edited
“Ogni persona è diversa”

Siccome ho vissuto tra l’Argentina e l’Italia, sono stata piu influenzata dalla societa stessa che da un pittore in particolare. Mi piace la tecnica precisa e matematica degli artisti classici, ma anche la spensieratezza e la liberta dei pittori latinoamericani.

Preferisci usare modelli oppure il freestyle?

 

Credo che l’uso di modelli è stato essenziale per conoscere il corpo umano.E’ molto diverso il vedere dall’osservare! Una volta che si acquista un po’ di memoria visiva, si è liberi di inventare movimenti, corpi e gesti.

Che cosa ti fa dire ‘Si, devo disegnare questo’ oppure ‘Si, devo disegnare ora’. Insomma, cosa ti ispira?

 

Mi ispira la gente. All’osservare i volti e i gesti della gente, si può leggere un po’ della loro storia, inventarsene una, creare una novella in cui la persona ne è protagonista; ad esempio, un giorno ho incontrato una bambina che aveva un cappellino rosa, con forma di testa di gatto, con i baffi e le orecchiette: quella bambina l’ho disegnata almeno tre volte! Ogni persona è un mondo e cerco di riprodurre una parte di questo mondo sul foglio.

This slideshow requires JavaScript.

Diresti che la tua arte è evoluta?

 

Credo che l’arte cambi insieme alla persona che la crea: cresce, sbaglia, ci riprova, migliora, matura insieme alla persona stessa, perche l’arte è un espressione di cio che l’artista vede, è, vive. I soggetti cambiano, i colori si alternano a seconda dell’umore, la tecnica può essere più precisa se siamo tranquilli, o più disordinata se siamo nervosi. In un opera qualsiasi, puoi conoscere aspetti della vita dell’artista stesso.
Qual’è l’opera tua preferita?

Ci sto ancora lavorando…

Sceglieresti una professione nell’ambito artistico?
 Sto gia lavorando nell’ambito dell’arte; non c’è un mestiere fisso per l’artista. Infatti, è mestiere dell’artista crearsene uno. Al momento sto dipingendo una serie di quadri che voglio esporre e sto anche disegnando un intero video musicale per un cantante qui in Argentina. Disegno tatuaggi per tatuatori a cui piace il mio stile.
 

Descrivi la tua arte con una parola.

Femminile.

This slideshow requires JavaScript.

Che consiglio daresti ad altri artisti?
Ognuno ha uno stile personale e quando trova quello stile deve cercare di perfezionarsi al
massimo, in modo da poter sfruttare tutto il potenziale.

 

Chi ti ha dato più sostegno e motivazione?
Il mio amore per l’arte viene da mio padre. Da piccola mi comprava matite speciali e colori professionali, anche se non sapevo cosa farne e avei preferito le Barbie, lui sapeva che mi stava guidando passo dopo passo nella direzione mia passione.
Mio padre è il mio fan numero uno, ma i miei amici sono quelli che mi incoraggiano ad andare avanti, anche se vuol dire ricevere correzioni, tutto serve se è con buona intenzione!

 

Colore preferito?
 Decisamente il grigio, e sono curiosa anch’io di sapere il perche, ma lo adoro!
Progetti futuri? 
Sono in progetto di disegnare per una catena di negozi qui a Buenos Aires chiamata Cheska Bazar; voglio esporre i quadri sui quali sto lavorando in questo momento e forse tornare in Italia per approfondire i miei studi artistici.
Infine, com’è diverso l’ambiente artistico in Argentina da quello in Italia?
 In Argentina mi piace molto l’arte politico o l’astratto; forse in Italia siamo più influenzati dai grandi maestri italiani o greci con la loro tecnica e precisione. Il mio prossimo lavoro parla di queste due differenze che ho potuto vivere essendo un artista che è stata influenzata da questi due paesi.

12919882_10153365286626751_4549700954674184281_n‘Anto’ come è conosciuta dagli amici e membri di famiglia ha 24 anni e quando non sta disegnando cose stupende, va a pescare con il papà oppure canta nella doccia.

 

 

 

 

 

 

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo lascia il tuo email sotto per ricevere notifiche di altri, oppure lasciate una parola di critica o un commento.

A presto!

4 thoughts on “L’Arte, L’Argentina e Altri Affari D’Amore: Una Conversazione con Antonella Castiglione

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s